Nuova edizione da collezione de La Ruota del Tempo

Ruota del Tempo Fanucci - Psicologorroico

Il concetto di collezionismo è sempre stato insito nel lettore, specialmente in relazione al fantasy: edizioni illustrate, edizioni limitate, edizioni già autografate e così via. Non stupisce, quindi, che la Fanucci abbia voluto proporre una Collector’s edition di un classico della letteratura fantasy: La Ruota del Tempo. Dal sito della Fanucci:

Grazie alla preziosa collaborazione di Paolo Barbieri, master per le 15 illustrazioni selezionate, e la direzione di Lucca Comics & Games, chi acquisterà od ordinerà l’intera serie durante la fiera di Lucca potrà usufruire dell’offerta 3×2. […] Il prezzo dell’intera serie rilegata, numerata e stampata in edizione limitata di soli 800 copie a titolo è di euro 48 per singolo volume e per euro 38 per il volume La Nuova Primavera, per un totale di euro 710, in offerta a euro 480 solo in fiera.

Fanucci Ruota del Tempo - Psicologorroico

L’operazione tuttavia ha lasciato molte perplessità nei fan, che hanno commentato in maniera negativa il prezzo, le illustrazioni di copertina, la mancanza di contenuti extra… ragioniamo un attimo insieme su tutti questi aspetti. Ma prima di tutto, secondo me è utile chiedersi l’eventuale target di questa edizione:

  • Nuovi fan: effettivamente una nuova edizione può essere un modo per attirare dei lettori che non hanno mai letto l’opera. In questi casi la nuova veste grafica può aiutare, e le illustrazioni sembrano essere rivolte a un pubblico giovanile. Ma… una persona incuriosita dalla saga, potrà mai spenderci 710€? È un prezzo decisamente improponibile! La serie inoltre è molto lunga, io non spenderei 48€ per un libro che non so se mi piacerà… e qualora mi piacesse, sarei vincolato dal comprarla sempre in quella edizione (altrimenti prenderei fin da subito un’edizione più economica). La versione in ebook è stata spesso scontata… verosimilmente, chi vuole sperimentare un nuovo autore spende poco se possibile.
  • Vecchi fan: chi ha un’edizione vecchia può essere allettato dal possedere una nuova edizione di qualità, ma devi offrire qualcosa per cui ne valga la pena. Edizioni rilegate in pelle, saggi all’interno del volume, una serie di illustrazioni… 710€ difficilmente verrebbero spesi così (considerando che non tutti possono andare in fiera).

Da collezionista, ho comprato spesso delle versioni deluxe dei miei libri preferiti, quindi vorrei fare qualche esempio per confronto.

 Brandon Sanderson

Mistborn by Brandon Sanderson - Psicologorroico

Edizione decimo anniversario di Mistborn, disponibile sullo store di Brandon Sanderson. La prima stampa era numerata; le stampe successive no (sono arrivati alla quarta). Sanderson lo autografa e mette citazioni o frasi varie su richiesta. Questa versione è veramente bellissima, la qualità dei materiali è alta e sono presenti 24 tavole a colori all’interno. Se vuoi comprare un’edizione costosa di Mistborn (100$) puoi farlo, altrimenti ci sono tante altre versioni con prezzi diversi. Ovviamente il mercato americano è differente, il fantasy ha molto più successo e queste operazioni hanno più risonanza rispetto all’Italia. Ma era giusto un esempio per far capire che questo tipo di edizioni ha un suo mercato, a patto che si offra qualcosa di esclusivo e imponente.

Il Signore degli Anelli – Edizione illustrata

Edizione Bompiani illustrata da Adam Lee da 48€. Una versione di qualità con molte illustrazioni classiche di Adam Lee. Praticamente in possesso di ogni amante di Tolkien (infatti ha numerose ristampe per essere un libro così costoso). Un esempio, a mio avviso, di soldi spesi bene se si è appassionati. Inoltre in un colpo solo prendi la trilogia.

Malazan – Nuova edizione

Malazan i Giardini della Luna - Steven Erikson - Psicologorroico

L’Armenia ha riproposto la saga di Malazan con un formato differente e le illustrazioni originali, a un prezzo tutto sommato contenuto. Ho visto parecchi appassionati ricomprare tutti i libri, segno che queste operazioni, per certi versi rischiose, possono comunque riscuotere successo. Oltre ad attrarre i vecchi fan, comprare il primo libro di una serie a 14€ potrebbe essere un incentivo per chi si approccia a Erikson per la prima volta (infatti io stesso ho comprato I Giardini della Luna)!

Sezione commenti

Ecco alcuni dei commenti nella pagina Facebook della Fanucci… il feedback dei lettori è molto importante, chiaramente. La Ruota del Tempo è una saga molto conosciuta in Italia, per cui parecchi fan si sono interessati alla questione [EDIT: tutti i commenti negativi sono stati cancellati dal post su Facebook].

Screenshot Fanucci Ruota del Tempo - Psicologorroico

Screenshot Fanucci Ruota del Tempo - Psicologorroico

Screenshot Fanucci la Ruota del Tempo - Psicologorroico

Se pensate che questo sia semplice accanimento verso la Fanucci, vi invito a guardare i commenti ai post della pagina Oscar Mondadori Vault, pieni di lettori entusiasti per le loro iniziative e proposte…

Insomma, un’occasione sprecata. Non è chiaro come risulterà fisicamente il prodotto finale, o se saranno corretti i refusi presenti. Sulle illustrazioni non mi pronuncio, sicuramente c’è stato un grande lavoro dietro e a quanto pare la Fanucci ha dato delle direttive ben precise. L’unica cosa che mi sento di dire è che il taglio molto young adult non mi sembra una scelta azzeccatissima per questo tipo di saga, soprattutto se si vuole attirare i ragazzi proponendo un prezzo così alto.

Cosa ne pensate voi? Comprerete questa nuova edizione de La Ruota del Tempo?

Mostra i commenti

Unisciti alla discussione

3 risposte a “Nuova edizione da collezione de La Ruota del Tempo”

  1. Christian Stocco dice:

    Il fatto che le illustrazioni siano state scelte attraverso un “concorso” mi fa sospettare che da una parte abbiano cercato un modo di sottopagare gli artisti, e dall’altra di cavalcare il loro seguito personale.
    Lo stile delle copertine poi non si abbina fatto ai contenuti. Sembra la solita storia di wish fullfillment in cui il protagonista è un emarginato insicuro che scopre di avere poteri innati che risolveranno la storia.
    Direi che siamo di fronte all’ennesimo esempio di tattica della cicala nell’editoria italiana. Creare pezzi da collezionismo basati più sulla rarità che sulla qualità, scatenare polemiche, e ripetere fortissimamente il mantra “non esiste cattiva pubblicità.”

    1. Psicologorroico dice:Autore

      Esatto, mi sembra che non ci sia molta correlazione tra prodotto e illustrazione. Eppure la Fanucci sembra si stia aggiornando in termini di copertine, quelle nuove di Borgomago sembrano carine e sono state accolte con entusiasmo dai lettori.

  2. Virginia dice:

    Una buona occasione persa per la Fanucci, ancora una volta. Io come fan di Jordan un pensierino su un’edizione di WoT ce l’avrei fatto ma qui si tratta proprio di prendere in giro i lettori.
    (E vai col blog:*)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *